Relazione Finale

Bando POR FESR Asse 3 “Competitività dei sistemi produttivi”
Azione 3.1.1 “Aiuti per investimenti in macchinari, impianti e beni intangibili, e accompagnamento dei processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale”

Titolo Opera: Acquisto Pressa Multipower e Modulo Software Palmare

Nella produzione di grandi quantità di oggetti in materiale plastico, lo stampaggio ad iniezione oggi è la tecnica più diffusa ed utilizzata. Questa permette di ottenere una qualità del prodotto molto elevata con personalizzazione di colori e finiture, unita ad un’importante riduzione di costi di produzione.

Per la produzione vengono impiegate presse oleodinamiche che iniettano la materia plastica in appositi stampi.

La genesi del progetto parte dall’esigenza di rispondere a nuove richieste dei clienti e per arricchire il catalogo prodotti.

L’acquisto della pressa Multipower 220/1200 ha portato ad un’innovazione di processo in quanto ogni stampaggio è ora controllato in maniera più accurata grazie alla maggior dotazione di sensori. E’ possibile controllare la temperatura, necessaria per sciogliere il granulato plastico e, in seguito allo stampaggio, il raffreddamento del materiale appena prodotto.

Il software permette di avere sotto controllo il proprio processo produttivo, per averne una costante e precisa visione, con la possibilità di analisi predittiva e consuntiva. Il software, infatti, offre la possibilità di un’acquisizione in contemporanea di grandi quantità di dati, semplificandone l’analisi finale e rendendo i risultati più chiari e veritieri.

La strategia aziendale è quella di indirizzarsi e specializzarsi sempre più su materiali innovativi e su particolarità tecniche più complesse rispetto al mercato oltre che ricercare inusitate soluzioni per riuscire a trovare il giusto equilibrio tra forme, volumi e materiali utilizzati.

L’acquisto di questo macchinario innovativo porterà a controllare l’uso di Materia Prima evitando ogni spreco.

Si prospetta di riuscire quindi a soddisfare le sempre più esigenti richieste del mercato a seguito anche della individuazione delle incertezze scientifiche e tecnologiche non superabili in base alle conoscenze e alle capacità attuali allo stato dell’arte.

Il raggiungimento degli obiettivi progettuali fissati consentirà all’Azienda di rafforzare la propria differenziazione sul mercato incrementando la propria filiera produttiva, così da allargare il proprio business con la realizzazione di prodotti completamente nuovi rispetto agli attuali. L’azienda punta ad un reale incremento della visione strategica e del livello competitivo, per questo motivo la direzione aziendale ritiene che questa iniziativa imprenditoriale costituisca un investimento interessante e di assoluta priorità nell’ambito dei programmi strategici aziendali.